A.S.C.D. AQUILA 1902 MONTEVARCHI

L’ Associazione Sportiva Calcistica Dilettantistica Aquila 1902 Montevarchi, meglio nota come Aquila 1902 Montevarchi, è una delle più antiche società calcistiche d’Italia. I colori sociali sono il rosso e il blu e gioca le sue partite allo stadio comunale Brilli Peri, che ha una capienza di oltre 8.000 posti.

La storia del Montevarchi ha appassionato intere generazioni di sportivi e ha avuto il suo culmine negli anni settanta, con le promozioni in serie C nel 1969/70 e nel 1971/72. Quest’ultima promozione è legata allo storico spareggio di Firenze con la Pistoiese, al termine di una stagione a dir poco tribolata, con la maxi squalifica del campo dopo l’invasione di campo con il Foligno. Lo spareggio con gli arancioni venne risolto da un goal di Scarpa in zona Cesarini. Negli anni sessanta da ricordare anche la straordinaria cavalcata della stagione 1977/78, culminata con un altro spareggio, quello di Pistoia con la Carrarese, che regalò all’Aquila il salto in C1. Negli anni ottanta, dopo varie peripezie, il Montevarchi tornò nel terzo campionato nazionale nella stagione 1988/89, battendo ad Empoli in un’altra gara epica la Massese ai calci di rigore.

Dopo anni di grandi soddisfazioni in C1 e C2, nella stagione 1994/95 i rossoblù, guidati da Piero Braglia e con ai vertici della società Losi, Farolfi e Giuliano Sili come direttore generale, vinsero il campionato di C2 dopo un serrato testa a testa con il San Donà. La gara decisiva, a Lugo di Romagna, fu seguita da tremila tifosi montevarchini. Negli anni duemila l’Aquila visse giornate indimenticabili, come la vittoria al Franchi con la Florentia Viola, ma anche momenti drammatici, culminati con la retrocessione in serie D e poi in Eccellenza.

Nell’autunno del 2011 il dramma sportivo del fallimento, da cui è poi iniziata la rinascita. Un gruppo di imprenditori, sotto la spinta del sindaco Francesco Maria Grasso, ha rilevato il titolo sportivo dell’Aquila regalato da Vittorio Firli e ha fatto rinascere il calcio a Montevarchi. In sei anni quattro promozioni, dalla seconda categoria alla serie D, stadio di nuovo pieno e un entusiasmo tornato alle stelle.

Colori Sociali Rosso e Blu
Città Monteavrchi
Confederazione UEFA
Federazione FIGC
Campionato Serie D
Fondazione/strong> 1902
Rifondazione 2011
Presidente Angelo Livi
Allenatore Atos Rigucci
Stadio Brilli Peri (8600 posti)